SC19_Cop_Spilsbury_base500px

Quartetto Sabino

16,00

Autore Gail Spilsbury
16,00 euro
ISBN 9788896551653
Formato 140×210 pag. 184
Collana Scandagli

Categories: , .

La protagonista di Quartetto Sabino di Gail Spilsbury è l’artista americana Julie Barrett. Quest’ultima «personifica il punto di vista americano, specialmente quando si tratta di ciò che è giusto o sbagliato». Alla fine, però, comincia a capire le stranezze di questo Paese anche perché ne è stregata dalla bellezza – la stessa bellezza che ha stregato gli stranieri prima e dopo Goethe. Julie Barrett s’innamora dell’Italia ma scopre la Sabina, luogo di storia antica che custodisce resti archeologici, castelli monumentali, chiese, abbazie, santuari di notevole pregio, ma soprattutto una terra che fin dall’antichità si distingue per una profonda vocazione agricola, particolarmente incentrata sulla coltivazione dell’olivo. Quartetto Sabino è un bildungsroman cadenzato dalle stagioni; un processo di formazione che vede l’artista Julie Barrett – trait d’union delle quattro novelle – evolversi verso una piena maturazione emotiva, che è passaggio fondamentale per raggiungere la pienezza artistica. La Sabina è una sorta di Gita al faro che rende possibile l’ispirazione artistica, quando cuore, mente e ricordi si fondono. Emozioni, sentimenti, progetti, azioni sono raccontati nel loro nascere sullo sfondo del silenzio che ammanta gli Appennini, dove paesi, luoghi e località abbandonati dalla gente che va via attendono di essere riscoperti e riabitati. Quartetto sabino è anche questo, «una nuova mappatura, geografica, orografica, ma soprattutto umana degli Appennini».